ES_Elementi in azione

A Novembre 2011 l’associazione culturale Bravi Ragazzi, insieme all’Azienda per i
Servizi Sanitari n’ 3 “Alto Friuli” (C.S.R.E.), ha dato vita a un laboratorio sperimentale di
creatività urbana chiamato “Art-Attack”. La parete esterna del Centro socio-riabilitativo
educativo di Gemona è stata dipinta secondo i soggetti voluti dai ragazzi disabili
del centro. L’ottima riuscita del workshop, l’entusiasmo di tutti i partecipanti e il valore
che Art attack a avuto come strumento relazionale, sono stati il punto di partenza per
un progetto più ampio, “Elementi in Azione”, il coronamento della collaborazione tra
Associazione e Ente.
Il progetto consiste nel riconoscere il concetto di Azione come punto fondamentale
della disciplina artistica del Graffiti-Writing, inserito nel contesto delle arti urbane
e dell’appropriazione degli spazi pubblici. Elementi in Azione ha visto un percorso
strutturato su tre livelli propedeutici, il superamento di ogni fase è stata condizione
necessaria alla realizzazione dello step successivo.
Tra febbraio e giugno, i ragazzi disabili sono diventati dei veri e propri giornalisti in
erba! Infatti una delle fasi del progetto, “Io giornalista vero”, prevedeva un reportage
sul tema dei graffiti, finalizzato alla preparazione con successiva realizzazione, di una
intervista ad alcuni degli artisti invitati a Elementi Sotterranei.
Ma è l’ultima fase, di stampo pratico e relazionale, che vede gli amici del CSRE direttamente
sul campo. Sono stati loro a preparare i fondi delle pareti della stazione su
cui gli artisti hanno realizzato le loro opere.
Viene cosi concretizzato l’obiettivo di promozione sociale proprio della associazione
culturale Bravi Ragazzi, permettendo cosi alle persone con disabilità del C.S.R.E e
ai giovani del territorio, di incontrasi, conoscersi e sviluppare percorsi di sensibilità
rispetto al concetto di ineguaglianza, restando in Azione.