BR_Storie per pigri_230_AblD

Dopo Elementi Sotterranei 2013, l’Associazione Bravi Ragazzi torna all’opera in collaborazione con i Servizi per le persone con disabilità dell’Azienda Sanitaria n° 3 “Alto Friuli”, in particolare con il CSRE di Gemona del Friuli.

Nel solco di una sinergia che dura da tempo e matura sempre nuovi frutti, è stato pianificato il Ritorno del Drago, un laboratorio grafico-pittorico dedicato al restauro del murale realizzato dall’artista gemonese Carlo Venturini nell’area verde di via Dante, a Gemona, battezzata appunto Parco del Drago.

Il trascorrere del tempo e lo zampino poco rispettoso di ignoti, hanno infatti minato la brillantezza del manufatto, rendendo necessaria un’opera di restauro. Grazie al supporto tecnico di Bravi Ragazzi, quest’azione di recupero è stata interamente realizzata da persone che, etichettate come disabili, hanno mostrato invece le loro molteplici abilità nel ripristinare un prezioso simbolo per la comunità di Gemona.

Il Drago è stato pubblicamente restituito ai gemonesi nella serata di venerdì 19 luglio 2013, in occasione di un altro evento organizzato all’interno del parco di via Dante dall’Associazione Bravi Ragazzi: Senza Voltare Pagina, ovvero una serata culturale dedicata alla micro lett(erat)ura, realizzato in collaborazione con Gelostellato e DRETELEDROS, che hanno intrattenuto il pubblico con entusiasmo e complicità.

All’inaugurazione del progetto “Il ritorno del Drago” sono intervenuti, oltre ad Elia Venturini (vicepresidente dell’associazione Bravi Ragazzi), anche Mauro di Giusto (referente CSRE), Flavia Pino (coordinatrice del progetto) e Vincenzo Salvatorelli (assessore alle politico-sociali del Comune di Gemona). Tutti hanno ricordato l’artista Venturini e applaudito le abilità dei ragazzi del CSRE nel restaurare il Drago.

La serata è continuata con l’introduzione di Raffaele Serafini, gestore del blog GeloStellato e Contecurte, all’incontro che aveva come tema la microlett(erat)ura.

Per il mese di agosto, sono in via di definizione altre attività dell’Associazione, che per esempio, sarà coinvolta nel LAB Internazionale della Comunicazione 2013, in programma sempre a Gemona del Friuli.

Clicca sulle immagini qui sotto per guardare le gallery:

Il ritorno del drago BR_Storie per pigri_130_AblD
Schermata 2013-06-07 alle 20.21.32

Presso la palestra ISIS via Praviolai

ore 18.30 inaugurazione con autorità e aperitivo
apertura chioschi
performance a cura di PAPER PEOPLE
international expo • live custom • benefit sales
http://paper people world.blogspot.it/

Il fenomeno Paper People è senza dubbio una delle forme d’arte che permette maggiormente all’artista di ottenere visibilità attraverso internet e, allo stesso tempo, di collaborare con “colleghi” che hanno lo stesso interesse: i progettisti rendono i loro disegni disponibili su internet per illustratori, grafici, pittori e artisti di ogni genere che possono a loro volta personalizzarli usando il proprio stile e la propria tecnica, trasformando i disegni secondo diversi e personalissimi punti di vista. Questo meccanismo di condivisione riunisce realtà molto diverse tra loro utilizzando internet come mezzo di comunicazione e di “trasporto”, con costi molto bassi e potenziale infinito.

L’esempio di una performance live di personalizzazione di pupazzi di carta conclude l’inaugurazione di Elementi Sotterranei 2013, nella palestra di via Praviolai, a Gemona.

Il ricavato delle vendite verrà devoluto in beneficenza al reparto “Area Giovani” del CRO di Aviano, un centro di ricerca e cura del cancro.

 

Schermata 2013-06-07 alle 20.21.32

 

01_IL CJANTON

Quest’anno Elementi Sotterranei arriva anche nel Centro Storico di Gemona del Friuli! No, nessun evento e nessuna tag! RINGRAZIAMO I COMMERCIANTI di via Bini, via Cavour e via Caneva!!!!! Hanno preparato delle meravigliose vetrine che accompagneranno l’evento fino alla prossima settimana!!

 

Qui la gallery

MACS

Informiamo che, per cause non dipendenti dalla nostra volontà, il writer Arsek purtroppo non sarà dei nostri.

Ma niente paura: in sostituzione avremo Macs!
Qui uno dei suoi ultimi lavori!

MACS

VISIO

Continuano le “incursioni” artistiche dell’Associazione Bravi Ragazzi, in quel di Udine.
Dalle 19 di mercoledi 5 giugno, al bar del Visionario, i writers Francesco Patat ed
Elia Venturini – rispettivamente presidente e vice dell’Associazione – presenteranno al
pubblico l’ottava edizione di Elementi Sotterranei 2013, il Festival di Arti Urbane più
atteso e conosciuto del Nord est, in programma dal 7 al 9 giugno, a Gemona del Friuli.
Percorrendo temi e murate delle scorse sette edizioni, i due writers di Gemona entreranno nel vivo dell’evento, illustrando il tema portante di quest’anno (GENEReAZIONI),
i laboratori di Graffiti Writing per tutte le età, il nuovo Social-Tour, e naturalmente rivelando i nomi degli artisti ospiti chiamati a Gemona del Friuli, sia quelli muniti di bombolette
che quelli con strumenti musicali al seguito.
Alcuni di questi saranno presenti nel corso della serata stessa, che dalle 20 si scatenerà in un vero e proprio Live Painting accompagnato dalla musica di Zona Est Monster
Selecta Dj set.
Per dare al pubblico un assaggio di Elementi Sotterranei 2013, i writers coinvolti trasformeranno dei semplici bidoni in veri e propri tavoli d’autore, seguendo il tema del
Festival di quest’anno, ovvero il rapporto tra le generazioni.

VISIO

Schermata 2013-05-29 alle 15.49.29

Elementi Sotterranei Social-tour 

Immersioni urbane da condividere

Gemona del Friuli è diventata probabilmente la città del Friuli Venezia Giulia con più graffiti, sicuramente quella con la maggior quantità opere legali, realizzate da artisti con fama di livello nazionale e internazionale.

Questo traguardo è stato raggiunto grazie alla collaborazione tra l’associazione Bravi Ragazzi e le istituzioni di Gemona, che ha dato vita a ben sette edizioni del Festival Elementi Sotterranei.

Arti libere e alla portata di tutti, come la Street art e il Graffiti writing, si sposano in modo quasi naturale con la libera divulgazione attraverso “la rete”.

Ecco che la città di Gemona diverrà una sorta di museo all’aperto e il visitatore parteciperà a un vero e proprio Social-tour in modo attivo, andando a creare contenuti interattivi con le opere presenti, attraverso un “hashtag” (un tipo di Tag formato da parole o combinazioni di parole concatenate, precedute dal simbolo cancelletto, inserito come commento alle immagini) da utilizzare su Twitter o Instagram, lungo un percorso a cura dell’Associazione Bandalarga, raccontato da Andrea Antoni (Style1 | @stailuan).

Il risultato delle vostre condivisioni sarà pubblicato QUI!!

Tag ufficiali:
#elementi13
#elementisotterranei
#socialinvaders
Programma (può subire variazioni)
ore 15:30
Ritrovo presso la Palestra Comunale di Gemona del Friuli.

ore 15:45
Consegna del pack di benvenuto ai partecipanti e saluti dal presidente dell’ass. Bravi Ragazzi

ore 16:00
Inizio dell’invasione con spostamento a piedi verso i graffiti di alcune delle precedenti edizioni di Elementi Sotterranei.
Style1 risponderà a (quasi) tutte le vostre domande in merito al graffiti-writing.

ore 17:30 circa
Ritorno alla palestra di Gemona del Friuli e prova pratica di graffiti – writing con la realizzazione di un opera collettiva su pannello
in contemporanea
si potranno vedere e fotografare gli artisti all’opera di questa edizione del festival.

ore 18:30
Ritorno a casa vincitori, o prosieguo della festa rimanendo ad Elementi Sotterranei.

Schermata 2013-05-29 alle 15.49.29

SABATO 8 GIUGNO

 

dalle ore 15.00  alle ore 17.00

Street-art e writing – a cura di Macross

Workshop tenuto da Mattia Campo Dall’Orto. Writers dal 1997, dottore in Scienze Internazionali e Diplomatiche, collabora con la Cattedra di Antropologia dell’Università di Trieste, conducendo ricerche sulle forme contemporanee di espressione e creatività nelle sub-culture urbane. Il laboratorio tratterà l’introduzione alle tecniche della Street-art e del Writing: capire l’aerosol art e disegnare un graffito.

Che cos’è il graffitismo: arte pubblica vs.azioni illegali/irresponsabili.

 

dalle 15.00 alle 17.00

Costruiamo assieme l’Italia – a cura di Coop cons. Nordest

Antonio Morittu educatore per Coop Consumatori Nordest.

Costruiamo il nostro Paese, giovani e anziani, adulti e bambini. Creiamo un murales mettendo assieme i colori che preferiamo, le forme che ci piacciono di più, i materiali che ci ispirano. A coppie di due, per famiglia, sorelle e fratelli, collaboriamo per inventare, costruire e colorare il pezzo che, aggiunto agli altri, sarà un pezzo dell’Italia di tutti noi.

 

dalle ore 17.30 alle 19.00

Senza voltare pagina: storie per pigri – a cura di Gelostellato

Incontro di microletteratura con letture di Raffaele Serafini / Dreteledrôs

Incontro con la microletteratura. Letture, suggerimenti e curiosità sulla narrativa breve ai tempi del web. Istruzioni per scrivere e apprezzare storie che non sono capaci di riempire una pagina. Lettura dei racconti brevi di autori conosciuti o emergenti, in italiano

soprattutto, ma anche in inglese.

 

DOMENICA 9 GIUGNO

 

durante la mattina

Animazione Bimbi – a cura di Econoise

EcoNoise è il nome che un gruppo libero di ragazzi, attivo nel volontariato e nella promozione della cittadinanza attiva, ha voluto darsi. La missione è quella di promuovere la cittadinanza attiva, creare un punto di ritrovo e di riferimento per i giovani, promuovere

iniziative di volontariato.

 

dalle ore 10.00 alle ore 12.00

Ortoriciclaggio: le piante che non ti aspetti – a cura di Federica Moro

Laboratorio di riciclaggio creativo

Non serve un giardino per avere un orto, bastano anche vasi improvvisati e contenitori

riciclati per creare un meraviglioso orto da cucina o da terrazzo.

 

dalle ore 15.00 alle ore 17.00

Giù dal palco – a cura di Dreteledrôs e Gruppo Special

Laboratorio di espressività teatrale

Teatro senza parole: movimento corporeo e movimento espressivo accompagnati dalla

musica e da giochi di voce. Esercizi teatrali di base per tutte le età!

 

durante il pomeriggio

Guerilla Stencil!! – a cura di Bravi Ragazzi

Zona espressione libera

Crea la tua maglietta con stencil e bomboletta! Svuota armadi e cantine e ridai vita ai

vecchi oggetti!

 

Stampa

Ogni generazione reagisce a suo modo di fronte agli eventi della vita. E la “reazione” è proprio il trait d’union tra la nostra generazione, quella dei nostri genitori e ancora con le generazioni precedenti: tutte hanno vissuto un’esperienza molto simile, in cui dovevano o volevano reagire a determinate situazioni con un’azione determinata. Un po’ come il writing, che nasce proprio come reazione a un mondo che non ti lascia spazio per esprimere te stesso. Questo è di fatto lo scenario in cui il writer lotta per “chiedere parola”.

In un mondo che vive di immagini e poca immaginazione, l’Associazione Bravi Ragazzi con ELEMENTI SOTTERRANEI 2013 propone un confronto generazionale attraverso più stimoli creativi.

L’obiettivo è creare – naturalmente a colori – un ponte comunicativo bidirezionale tra generazioni.

Stampa
TagGeneration

In vista di ELEMENTI SOTTERRANEI 2013, il Festival di arti urbane in programma a Gemona dal 7 al 9 giugno, l’Associazione Bravi Ragazzi hanno stupito i milioni di visitatori del Città Fiera con ELEMENTI IN CENTRO.
In programma il 16 e 17 maggio, l’iniziativa è sostenuta da quello che oltre a essere il più grande centro commerciale della regione si dimostra sempre più una struttura che vive sul territorio, e intende valorizzare un’espressione artistica troppo spesso confusa con il vandalismo, ovvero il Graffiti-writing.
In questo senso, i Bravi Ragazzi, che hanno recentemente regalato alla comunità opere come la murata sul piazzale esterno alla sede universitaria dei Rizzi (realizzata in collaborazione con Ce.Vi. e Università di Udine), o ancora gli allestimenti a Palazzo conTemporaneo, in centro a Udine, hanno reso uniche le tre pareti agli ingressi dei tre parcheggi coperti, collegati direttamente alla struttura del Città Fiera.
“Armati” delle bombolette offerte dalla Kolor e ispirati da tematiche ambientali, i gemonesi Kerotoo, Done e Scarpa, sono stati sostenuti nelle realizzazioni da “writers” selezionati tra i partecipanti delle passate edizioni del Festival Elementi Sotterranei, in particolare da Telmo Miel (dall’Olanda), Dado (da Bologna), Made (da Padova), Shine, Rikro e Gatto (da Milano).

Qui la gallery completa

WEB_MaxGatto-Elementi in Centro

MAX GATTO

WEB_Telmo_Miel_Made_Kerotoo_DoneII-Elementi in centro

TELMO MIEL MADE KEROTOO DONEII

WEB_Scarpa_Shine_Dado_Rikro-Elementi in Centro

SCARPA SHINE DADO RIKRO