Alice BL Durigatto © 2012

Il Vice Presidente dell’associazione Bravi Ragazzi, Elia Veturini,  ha tenuto il corso di writing al LAB a Gemona.

Era inizio Agosto e Gemona si popolava di giovani studenti da tutto il mondo per seguire i corsi del Laboratorio Internazionale della Comunicazione.

Il risultato del Corso di Writing è stato un muro dipinto dei colori delle bandiere di tutti i Paesi da cui provenivano gli studenti. A dare vita a questo vento di cultura colorato è una silouette di un writer, che diventa sagoma per un picture point! Cosi ognuno può spruzzare dalla propria bomboletta foglie di integrazione  facendosi immortalare! Provate anche voi, basta raggiungere il parco del Drago in via Dante a Gemona!

 

BR_Leggenda del Druido di Dogna

I Bravi Ragazzi Done e Kerotoo insieme a Macross hanno rappresentato la leggenda del Druido di Dogna per l’evento “Dogna in scena” ad Agosto.

A Dogna ancora si narra delle profezie lasciate da un oscuro veggente di qualche secolo fa.
Era chiamato Juan Toni Neri, viaggiava coperto da una palandrana nera e con il capo coperto da un cappellaccio dalla larga banda nera.
Giungeva da non si sa dove e non si sa dove poi andò. Dietro di sé lasciò questi ricordi legati alla fine del mondo che avverrà quando le donne si vestiranno come gli uomini, i bambini si muoveranno senza mai toccare terra, gli esseri umani saranno così pochi nel mondo, che le persone, per trovare conforto, abbracceranno i ceppi degli alberi, la Val Dogna sarà tutta coperta di cemento e gli uomini saranno in grado di volare.
Strane coincidenze che legano queste visioni al Ragnarokkr (la fine del mondo e la sua decadenza) germanico, e più ancora ai Veda (Testi sapienziali dell’antica India) dove troviamo molte conferme al racconto di Juan, grande veggente, oppure uomo di grande conoscenza che trascorreva per il mondo, a stupire i villaggi e le contrade, oppure umile visionario e narratore di vividi sogni.

Bè, i Maya gli fanno un baffo!!

ES_Elementi in azione

A Novembre 2011 l’associazione culturale Bravi Ragazzi, insieme all’Azienda per i
Servizi Sanitari n’ 3 “Alto Friuli” (C.S.R.E.), ha dato vita a un laboratorio sperimentale di
creatività urbana chiamato “Art-Attack”. La parete esterna del Centro socio-riabilitativo
educativo di Gemona è stata dipinta secondo i soggetti voluti dai ragazzi disabili
del centro. L’ottima riuscita del workshop, l’entusiasmo di tutti i partecipanti e il valore
che Art attack a avuto come strumento relazionale, sono stati il punto di partenza per
un progetto più ampio, “Elementi in Azione”, il coronamento della collaborazione tra
Associazione e Ente.
Il progetto consiste nel riconoscere il concetto di Azione come punto fondamentale
della disciplina artistica del Graffiti-Writing, inserito nel contesto delle arti urbane
e dell’appropriazione degli spazi pubblici. Elementi in Azione ha visto un percorso
strutturato su tre livelli propedeutici, il superamento di ogni fase è stata condizione
necessaria alla realizzazione dello step successivo.
Tra febbraio e giugno, i ragazzi disabili sono diventati dei veri e propri giornalisti in
erba! Infatti una delle fasi del progetto, “Io giornalista vero”, prevedeva un reportage
sul tema dei graffiti, finalizzato alla preparazione con successiva realizzazione, di una
intervista ad alcuni degli artisti invitati a Elementi Sotterranei.
Ma è l’ultima fase, di stampo pratico e relazionale, che vede gli amici del CSRE direttamente
sul campo. Sono stati loro a preparare i fondi delle pareti della stazione su
cui gli artisti hanno realizzato le loro opere.
Viene cosi concretizzato l’obiettivo di promozione sociale proprio della associazione
culturale Bravi Ragazzi, permettendo cosi alle persone con disabilità del C.S.R.E e
ai giovani del territorio, di incontrasi, conoscersi e sviluppare percorsi di sensibilità
rispetto al concetto di ineguaglianza, restando in Azione.

Do the Writing!
Campagna di sensibilizzazione

Il Ministro della Gioventù, insieme ad INWARD e ad una nutrita serie di attori del mondo della creatività urbana italiana, ha dato vita alla campagna nazionale di sensibilizzazione Do the Writing!, indirizzata a contrastare la vandalizzazione del decoro e arredo cittadino e del patrimonio storico-artistico italiani, invece promuovendo la corretta espressione di writing, graffiti, street art, muralismo e urban design che aiutino anzitutto a migliorare lo stato di degrado delle periferie e a valorizzarvi, contestualmente, la creatività dei giovani.
Scopo della campagna è anche quello di favorire la corretta comprensione del fenomeno verso tutti i luoghi e le occasioni di aggregazione giovanile nazionale, potendo contare su centinaia di amici, sostenitori, promoter, testimonial.

I Bravi Ragazzi, con Elementi Sotterranei, sono presenti!!

dogna

L’Associazione Culturale Bravi Ragazzi vedrà impegnati i suoi writers domani 12 Agosto, a Dogna – campo di calcetto.
Si tratta di dipingere la profezia del druido di quel luogo, nel Tarvisiano.

Quale la profezia?

Basterà fare un saltino a Dogna tra domani e lunedi. DOGNE IN SCENE – LI’ STAGJONIS DA LE VITE è la manifestazione che ha ospitato lo spettacolo teatrale “Dopo il passaggio dell’ultima corriera…” e che lunedì inaugurerà “LIBREVIA” sempre presso il campo di calcetto decorato dai Bravi Ragazzi.

Una via fatta di libri.
La magia di un sogno che si avvera.
Un muro scarno che, come per incanto, si riempie di parole.
Parole che fuggono dai libri e si rifugiano sul cemento,
sulla pietra.
Per lasciare un segno, un’impronta.
L’impronta speciale della memoria.

LIL_DSCN2616

Writes selezionati dal concorso!!! Ma quanto fortunelli siete!!

Lo scorso novembre l’associazione culturale Bravi Ragazzi, insieme all’Azienda per i Servizi Sanitari n’ 3 “Alto Friuli” (C.S.R.E.), ha dato vita a un laboratorio sperimentale di creatività urbana chiamato “Art-Attack”.

La parete esterna del Centro socio-riabilitativo educativo di Gemona è stata dipinta secondo i soggetti voluti dai ragazzi disabili del centro.

L’ottima riuscita del workshop, l’entusiasmo di tutti i partecipanti e il valore che Art attack a avuto come strumento relazionale, sono stati il punto di partenza per un progetto più ampio, “Elementi in Azione”, il coronamento della collaborazione tra Associazione e Ente.

L’ultima fase del progetto, di stampo pratico e relazionale, vede gli amici del CSRE direttamente sul campo. Sono stati loro a preparare i fondi della parete lato ovest della stazione su cui gli artisti  che hanno partecipato al bando andranno a realizzare le loro opere.

Viene cosi concretizzato l’obiettivo di promozione sociale proprio della associazione culturale Bravi Ragazzi, permettendo cosi alle persone con disabilità del C.S.R.E e ai giovani del territorio, di incontrasi, conoscersi e sviluppare percorsi di sensibilità rispetto al concetto di ineguaglianza, restando in Azione.

 

logo_ncims_mini

Martedì 29 Maggio 2012 ore 20.30 | Auditorium San Michele Gemona del Friuli

 

Ci hanno spiegato i motivi della crisi, ci hanno detto che è colpa della speculazione, ci hanno imposto sacrifici.

Quello che non ci hanno raccontato è il grande gioco della finanza e con quali soldi si alimenta.

 

Per cambiare le cose non è sufficiente indignarsi.

Prima di tutto bisogna informarsi e diffondere la consapevolezza.

Poi cominciare ad usare il nostro potere: scegliere quale finanza sostenere e quale futuro finanziare.

 

Paola Fontanini, socia volontaria del Gruppo di iniziativa territoriale di Banca Etica di Udine, e Dario Francescutto, banchiere ambulante di Banca Etica, presenteranno l’ iniziativa «Non con i miei soldi» promossa da Banca Etica e da Fondazione Culturale Responsabilità Etica.

 

L’incontro è organizzato dalle Associazioni Buteghe dal mont – Glemone, Bravi Ragazzi e Pense e Maravee, in collaborazione con il Coordinamento delle associazioni culturali e di volontariato sociale di Gemona del Friuli.

BANDO web FRONTESPIZIO

Concorso di arte visiva “Graffiti in piazza”
Il “Gruppo Giovani” di Sagrado, il Comune di Sagrado, l’Associazione Culturale “Macross” di Monfalcone, indicono un concorso per la realizzazione di graffiti.

Le superci messe a disposizione sono le pareti del porticato interno al Parco Milleluci a Sagrado.
Il concorso è rivolto a tutti i giovani di età fino ai 29 anni. Possono partecipare al concorso sia i singoli che i gruppi composti da non più di quattro persone.
Il tema dell’opera è libero.
La partecipazione al concorso è gratuita.

Clicca QUI per scaricare il bando!