Acqua

Giornata mondiale dell’acqua – iniziative internazionali a Udine 

Un eccezionale murales collettivo sull’acqua sarà realizzato a Udine il 21 marzo 2013 al Polo Scientifico dell’Università degli Studi di Udine. Nello stesso giorno, sempre presso l’Università di Udine, giovani di tutta Italia si incontreranno in preparazione del Forum Europeo dei Giovani per l’Acqua.

In occasione dell’ “Anno Internazionale per la cooperazione per l’Acqua” e della Giornata mondiale dell’acqua che si celebra in tutto il mondo il 22 marzo, Udine sarà al centro di una serie di iniziative di rilievo internazionale promosse sul tema da CeVI – Centro di Volontariato Internazionale – e Associazione studentesca NeoAteneo.

Le manifestazioni per la “giornata mondiale dell’acqua” inizieranno giovedì 21 al mattino con un seminario, realizzato al Polo Scientifico dei Rizzi dell’Università di Udine, preparatorio al “Forum Europeo dei Giovani per l’Acqua”, iniziativa organizzata da CeVI nell’ambito del programma europeo “Gioventù in Azione” in collaborazione con Coordination EAU Île-de-France (Francia), Institut Européen de Recherche sur la Politique de l’Eau (Belgio), Associaciò Catalana d’Enginyeria Sense Fronteres (Spagna), Zavod Voluntariat (Slovenia).

Il seminario è aperto a studenti, amministratori e ai cittadini interessati: nel corso del seminario la delegazione di giovani italiani, selezionata dal CeVI, discuterà temi e proposte per la salvaguardia dell’acqua da presentare ai decisori politici europei durante il Forum Transnazionale che si svolgerà a Padova dal 11 al 14 maggio, al quale parteciperanno oltre 80 giovani di 5 paesi europei. Il relatore d’eccezione del seminario di Udine sarà Riccardo Petrella estensore del primo Manifesto per il Diritto all’Acqua.

Alle 12.30 nel piazzale esterno dell’Università ai Rizzi, avverrà l’inaugurazione dell’eccezionale  murales collettivo sul tema dell’acqua, realizzato grazie alla collaborazione con l’associazione culturale “Bravi Ragazzi” e l’Università di Udine.

I writers selezionati per la realizzazione dell’opera sono quattro tra i più importanti artisti urbani europei: dalla Spagna Malakkai (malakkai.es), dalla Francia l’italo francese Zone One (chromosomestudio.com) e dall’Italia Scarpa (studio-venturini.com) e Kerotoo (kerotoo.it): i 4 artisti europei lavoreranno ininterrottamente per 8 giorni per realizzare uno dei murales più significativi d’Europa sul tema dell’acqua, che sarà dipinto sull’edificio situato di fronte all’ingresso principale del polo Scientifico dei Rizzi.

All’inaugurazione parteciperanno il rettore dell’Università di Udine, Cristiana Compagno, il sindaco di Udine, Furio Honsell, insieme a numerose personalità del mondo accademico e artistico.

Grazie alla collaborazione con WRU, la web radio dell’Università di Udine (webradio.uniud.it) sarà possibile saperne di più sugli artisti e seguire la diretta dell’inaugurazione del murales.

Inoltre, nei giorni 22-24 marzo ci sarà il week-end di mobilitazione nazionale per promuovere la campagna di raccolta firme europea per l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) sull’Acqua Bene Comune e sarà possibile firmare la petizione anche durante tutta la giornata del 21 marzo.